Etichette

domenica 22 gennaio 2017

Fallkniven F1 PRO_il professionista

Nelle ultime settimane ho avuto modo di utilizzare quotidianamente quello che ritengo essere uno dei migliori coltelli "bushcrat/survival" industrialiFallkniven F1 PRO


PRIME IMPRESSIONI
Fallkniven F1 PRO arriva in una scatola di cartone piuttosto grande, sulla quale troviamo poche ed essenziali informazioni riportate in modo chiaro ed elegante. Le parole "PRO" e "Professional" campeggiano, ad indicare che l'attrezzatura contenuta è stata progettata dalla casa svedese per un uso professionale




All'interno della scatola in cartone troviamo una valigetta antiurto in plastica rigida, di buona qualità, anch'essa riportante il logo Fallkniven


Apriamo la valigetta e, ben imballato nella gommapiuma sagomata, scopriamo finalmente il contenuto:
- coltello Fallkniven F1 PRO
- affilatore Fallkniven DC4 diamantato/ceramico, con custodia in similpelle
fodero





La confezione del Fallkniven F1 PRO è bella, robusta, curata; l'impressione è fin da subito quella di avere tra le mani un'attrezzatura di elevata qualità. Da notare che la valigetta, una volta privata del contenuto e di tutta o parte dell'imbottitura interna, può essere utilizzata per stipare al sicuro lo smartphone ed altri strumenti delicati, una cosa utile per viaggi e trasferte.

Passiamo ora ad esaminare in dettaglio il protagonista di questa recensione, il coltello Fallkniven F1 PRO: si tratta di un attrezzo compatto e robusto, caratterizzato da un design pulito e razionale, tipicamente scandinavo. Gli elementi principali, lama, guardia, impugnatura, si raccordano armoniosamente a formare uno strumento da taglio che non lascia spazio a molti fronzoli ma bada invece al sodo.





La lama drop-point in acciaio laminato CoS (vedi scheda acciaio CoS), temprato a 60HRC, satinata, è lunga 100 mm e spessa 5,0 mm. Presenta un falso controfilo che occupa gran parte del debole, ed è caratterizzata dai biselli convessi che arrivano a metà altezza. Sulla lama troviamo una sola scritta, molto discreta, il logo ovale Fallkniven, sul piatto sinistro. Il dorso lama è piatto, con i bordi lasciati a 90° per facilitare l'uso della barretta di ferrocerio. 




Un corto tallone raccorda la lama alla breve ma robusta guardia in acciaio, la quale a sua volta si raccorda all'impugnatura in Thermorun, un elastomero termoplastico dalle eccellenti doti di resistenza e durata (vedi scheda Thermorun). L'impugnatura è caratterizzata dalla forma a "bottiglia di Coca-Cola" e dalla texture a losanghe (ricorda la pelle di un rettile) presente sui lati della stessa, che ne migliora il grip.  Alla fine dell'impugnatura troviamo il codolo, che sporge per circa 3,0 mm a formare un percussore/frangivetro. Non manca il foro per l'eventuale cordino, situato però in posizione piuttosto avanzata.
Il Fallkniven F1 PRO ha una lunghezza totale di 217 mm, per un peso di 182 grammi (senza fodero).






Passiamo al fodero, che è realizzato in zytel ed è ridisegnato rispetto al fodero dell'F1 "normale", pur mantenendone le caratteristiche essenziali, e cioè la compattezza, la robustezza, la chiusura assicurata da un passante con bottone a pressione.







Rispetto all'F1, le altre novità principali dell'F1 PRO sono costituite dalla guardia in metallo, dal maggiore spessore e geometria della lama, dall'acciaio utilizzato (F1 - VG10 / F1 PRO - Lam. CoS), dal pomo di maggior spessore






LE PROVE SUL CAMPO
Fallkniven F1 PRO è stato utilizzato nel corso di molte uscite nei boschi sulle Alpi, per le più varie attività bushcraft/survival. 




Il porto del coltello è sempre comodo e sicuro, sia che lo si indossi alla cintura sia che lo si porti in una tasca dello zaino, grazie alla compattezza del fodero e alla buona fattura dello stesso. Il fodero di F1 PRO permette anche l'uso del sistema M.O.L.L.E. (che tuttavia io non ho utilizzato nel corso del test)






Sul fondo del fodero ci sono due larghe aperture che permettono il drenaggio dell'umidità, grazie alle quali il coltello si asciuga rapidamente.



Eccellenti le prestazioni dell'F1 PRO: sia che si tratti di preparare il cibo... 




...o di costruire manufatti improvvisati, come questa tazza ricavata da una bottiglia di plastica


...o questo primitivo amo per la pesca



...o, ancora, una lancia di emergenza









F1 PRO si trova sempre a proprio agio, sia nei lavori di precisione che in quelli più gravosi. Il batoning non è un problema, la lama robusta è affidabile e molto performante...







...così come si rivela adatta all'intaglio del legno.





Queste caratteristiche rendono l'F1 PRO molto performante anche in un classico compito bushcraft/survival, preparare il materiale per il fuoco, dei sottili trucioli ed accenderli con la barretta di ferrocerio













In particolare, è da notare che l'uso della barretta di ferrocerio è facilitato dal dorso lama, il quale come detto ha i bordi a 90° e permette una veloce e cospicua produzione di scintille













Il codolo sporgente è utile per rompere/grattare/schiacciare/percuotere. Per essere sincero, avrei preferito una superficie più ampia e piatta di quella del codolo dell'F1 PRO, che è comunque utile in alcune situazioni



F1 PRO è comodo e sicuro da impugnare: il grip è sempre ottimale, anche quando l'impugnatura è bagnata. Io (che ho le mani grandi) avrei preferito qualche millimetro in più di spessore, ma si tratta più di un'impressione personale che di una vera critica. La guardia ventrale protegge efficacemente il dito indice pur non essendo ingombrante.




Vorrei dire ora qualcosa sulla riaffilatura con la pietra DC4 in dotazione, ma devo confessare che - pur avendo utilizzato abbastanza intensivamente il Fallkniven F1 PRO - il filo è ancora tale e quale a come era all'inizio del test. Dopo una buona spugnatura il coltello sembra praticamente nuovo e taglia ancora come appena uscito dalla confezione.





In conclusione: Fallkniven F1 PRO è un eccellente coltello per le attività bushcraft/survival
Compatto, robusto, efficace, ha un'ottima lama, un'ottima impugnatura, un bel fodero. Confezione con valigetta dedicata e pietra DC4 per affilatura completano un kit che può sicuramente definirsi "di lusso". Sinceramente, a parte il prezzo piuttosto elevato - che comunque appare giustificato da materiali, cura, qualità delle lavorazioni e paese di produzione (Giappone) - non so trovargli difetti oggettivi, mentre i pregi sono veramente tanti. 




(C) Alfredo Doricchi


Fallkniven AB
Granatvagen, 8
S-961 43 BODEN
SWEDEN

Distributore per l'Italia:
Laika Coltellerie S.n.c.
Via Figino, 46/R
20016 Pero (MI)
Tel. +39 02 35394 24
info@laikacoltellerie.com



Galleria fotografica: